Guerra del Tigray, le origini della crisi

di Marco Trovato
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La guerra nel Tigray, regione settentrionale dell’Etiopia, ha origini lontane, che partono dalla morte dell’ex primo ministro Meles Zanwi e la contestuale fine dell’egemonia tigrina nei palazzi del potere di Addis Abeba, come ricorda il professor Uoldelul Chelati Dirar. Il video è un breve estratto del seminario – durata, oltre 3 ore – tenuto dal docente dell’Università di Macerata, esperto di storia coloniale e analista del Corno d’Africa, nell’ambito del ciclo di geopolitica Guerra e Pace, organizzato dalla Rivista Africa. Una lezione illuminante che parte dalla decolonizzazione e giunge fino ai giorni nostri, permettendo di analizzare le ragioni e le ripercussioni dell’ultima crisi umanitaria. Per acquistare il seminario (a prezzo scontato di 40 €), visitate l’eshop della Rivista Africa.

Condividi

Altre letture correlate: