Tunisia, nasce la prima biblioteca dedicata al cinema

di Stefania Ragusa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La Cineteca tunisina, creata nel 2018 in occasione dell’inaugurazione della Cité de la Culture di Tunisi, è stata dotata della sua prima biblioteca chiamata “Mohamed Mahfoudh Library”, in omaggio al giornalista, sceneggiatore e critico cinematografico tunisino Mohamed Mahfoudh (1945 – 2005). Aperta dal mercoledì alla domenica al grande pubblico e in particolare a studenti di cinema, ricercatori, critici e giornalisti, la biblioteca dispone di quasi 1600 documenti tra libri, riviste e studi specializzati e presto sarà dotata anche di opere digitali, oltre che di una sala di proiezione per la visione di film in loco. L’inaugurazione si è svolta alla presenza del Ministro della Cultura ad interim Habib Ammar, del direttore artistico della Cinémathèque Tarek Ben Chaabane, del direttore del Centro Nazionale del Cinema e dell’Immagine (CNCI) Slim Dargachi e della famiglia del defunto Mohamed Mahfoudh.

Condividi

Altre letture correlate: