Dopo la repressione a Dakar si mobilitano i senegalesi in Europa

di Marco Trovato
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Dopo le violenze che nella giornata di ieri hanno causato morti, feriti e arresti tra i manifestanti antigovernativi a Dakar oggi si sono tenute molte manifestazioni in Europa a sostegno di Ousmane Sonko, leader del partito politico senegalese PASTEF, Les patriotes du Sénégal, arrestato con accuse pesanti a suo carico. Abbiamo intervistato Adama Drame, attivista senegalese, una delle portavoce della sezione di Roma /Lazio del PASTEF che ha INDETTO per LUNEDI 8 MARZO 2021 ORE 10-13 una MANIFESTAZIONE PER IL RIPRISTINO DEI VALORI DEMOCRATICI IN SENEGAL, CONTRO L’ARRESTO DI OUSMANE SONKO.

Appuntamento alle ore 10 davanti davanti alla sede FAO (in Valle delle Camene, angolo Via Terme di Caracalla): Spiega Adama Drame: “E’ l’ora di scendere in piazza e manifestare tutta la nostra indignazione contro la repressione di un presidente che soffoca il dissenso, è l’ora di manifestare per denunciare l’arresto arbitrario del leader Ousmane SONKO, vittima di un complotto, per chiedere il ripristino della democrazia, della libertà d’espressione e lo stato di diritto in Senegal”.

Immagini: Al Jazeera, Euronews, France24

Condividi

Altre letture correlate: