Unione africana, insieme per il vaccino anti Covid

di Enrico Casale
vaccino anti coronavirus
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La Commissione dell’Unione Africana ha dato vita a una task force per le sperimentazioni dei vaccini Covid-19. L’obiettivo è favorire in tutti i modi gli studi che garantiscono i dati clinici necessari per conoscere gli effetti dei vaccini sulla popolazione africana. Il nuovo consorzio sarà guidato dal Centro africano per il controllo e la prevenzione delle malattie e riunirà gli sviluppatori, i finanziatori e le organizzazioni africane che si occupano dei vaccini. Questa task force  dovrebbe quindi agevolare la realizzazione, in tutta sicurezza, di uno o più vaccini in Africa.

La Commissione dell’Unione Africana afferma che l’introduzione di un vaccino in Africa è la chiave per «limitare la trasmissione, prevenire le morti e gettare le basi per la ripresa socio-economica del continente».

«Il successo nello sviluppo e nella fornitura dell’accesso a un vaccino sicuro richiede un approccio innovativo e collaborativo, con una significativa produzione locale in Africa. Dobbiamo sostenere il contributo di scienziati e di professionisti sanitari africani. Dobbiamo agire con urgenza», ha affermato il presidente dell’Unione africana, Cyril Ramaphosa. Sudafrica ed Egitto stanno già conducendo prove sull’uomo di vaccini.

Altre letture correlate:

X