Sfoglia la rivista online
Menu

Pubblicato il 22 Dic 2017 in Glamour

La più bella del Senegal

La più bella del Senegal

Miss Senegal adesso parla anche un po’ italiano. L’associazione Africa Fashion Gate, che fa base a Ischia e promuove designer e modelle africane fuori dal continente, da due anni è partner del concorso. Non solo: premia la vincitrice facendola entrare per (almeno) un anno nella “scuderia” dei Cygnes Noirs, la sua agenzia di modelle. L’appuntamento nel 2017 si ì tenuto il 18 novembre ed è stato trasmesso in diretta da Télévision Futurs Médias, la tivù privata di Youssou N’Dour.

A presiedere il comitato organizzatore, Aminata Badiane, ex modella che ha sfilato per brand come Dolce & Gabbana, Valentino, Diesel. Badiane si sta impegnando per dare spessore all’industria della moda in Senegal e sostenere le donne che scelgono di cimentarsi in questo settore, contrastando il luogo comune delle bellezza senza cervello e senza autodeterminazione.

L’anno scorso si è molto parlato della sua decisione di ammettere al concorso anche una ragazza sposata. E lei, spiegandola, ha fatto riferimento alla sua esperienza personale: «Il matrimonio non mi ha mai impedito di sfilare». Africa Fashion Gate si batte per contrastare il razzismo che si riscontra anche nel mondo della moda e punta a far nascere un’Accademia della Moda e del Design a Dakar.

Sito web: www.africanfashiongate.org

(Stefania Ragusa)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: