Sudafrica – Influenza aviaria, bloccate le esportazioni di polli

di Enrico Casale
allevamento di polli in sudafrica
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Cinque nazioni dell’Africa australe hanno vietato le importazioni di pollame dal Sudafrica a causa del diffondersi dell’H5N8, ceppo altamente contagioso di influenza aviaria. Martedì la Namibia si è aggiunta a Botswana, Zimbabwe, Mozambico e Zambia, che avevano già fermato le importazioni di alcuni prodotti di pollame dal Sudafrica. Le autorità hanno inoltre sospeso le importazioni dal Belgio che hanno segnalato lo scoppio di un’epidemia di influenza aviaria a febbraio. Nel tentativo di fermare il contagio, il Sudafrica sta eliminando migliaia di uccelli e ha introdotto un divieto nazionale per la vendita di polli vivi. Il ceppo H5N8 può diffondersi rapidamente tra le aziende colpite, costringendo gli agricoltori a eliminare migliaia di uccelli. Gli esperti sudafricani hanno detto che il ceppo è arrivato nella regione portato da uccelli che migrano dall’Europa.
(28/06/2017 Fonte: News24)

Condividi

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.