Marocco, fuga balneare

di Valentina Milani
marocco perla mediterraneo

Per chi vuole allungare l’estate e cerca una fuga balneare a pochi passi da casa, segnaliamo la destinazione di Saïdia, in Marocco, astro nascente delle località africane affacciate sul Mediterraneo. Quindici chilometri di spiagge di sabbia, di fronte alla Spagna, punteggiate solo da palme e ombrelloni di resort appena inaugurati. L’acqua è trasparente e calda, anche in autunno, ideale anche per chi viaggia con i bambini.

marocco perla

Le escursioni nei dintorni svelano un Marocco inaspettato: a pochi chilometri dal mare, infatti, ci si inerpica sui monti della Regione Orientale, che raggiungono i tremila metri di altitudine. Saïdia è a poco più di 300 chilometri a nord della gettonatissima Agadir, la località di vacanze più frequentata del Paese, dove però le acque dell’oceano sono molto più fredde. I charter dall’Italia atterrano a Oujda, a circa 60 chilometri, una città che vale assolutamente la pena di visitare: per le sue mura intorno all’antica Medina, la scuola coranica, la biblioteca, l’hammam, i giardini di Lalla Aicha e l’immancabile suq, dove si può comprare di tutto, specialmente manufatti di stoffa o cuoio e l’olio di argan, un toccasana per la cura della pelle e dei capelli. visitmorocco.com/it

(Marco Trovato)

 

Altre letture correlate:

X