Benin – governo lancia progetto per sviluppare l’agricoltura

di Redazione InfoAfrica
In agricoltura l’innovazione non è sufficiente per uscire dalla povertà
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il governo di Porto-Novo ha ufficialmente lanciato un progetto di sviluppo dell’agribusiness in Benin, volto a promuovere la creazione di posti di lavoro attraverso la nascita di imprese agricole per giovani e donne del paese.

Lo ha fatto sapere il ministro dell’agricoltura, dell’allevamento e della pesca del Benin, Gaston Dossouhoui, in un incontro pubblico tenuto giovedì per lanciare il progetto, sul quale comunque non sono ancora stati forniti dettagli.

“L’obiettivo di questo progetto di sviluppo dell’agribusiness in Benin (PDAB) è aumentare il reddito degli attori beneficiari migliorando la competitività di giovani imprenditori, piccoli produttori, piccole e medie imprese fornitrici, distribuzione e lavorazione dei prodotti agricoli locali” ha detto il ministro senza precisare quali stanziamenti siano stati messi a disposizione, né che tipo di metodologia di supporto è stata pensata.

Lo stesso progetto, ha affermato, mira a riunire gli sforzi compiuti dalle varie istituzioni “per promuovere vere start-up nel settore agricolo, che possano a breve e medio termine, contribuire in modo sostanziale alla creazione di posti di lavoro dignitosi e sostenibili”.

In base a quel che viene reso noto, il progetto permetterà tra le altre cose di sostenere 1.000 giovani imprenditori agricoli per diventare vere start-up, sostenere 10.000 piccoli produttori nelle loro attività, supportare 35 aggregatori e sostenere il 90% dei richiedenti candidati a ottenere un finanziamento concordato con le istituzioni che si occupano di micro-finanza.

[Redazione InfoAfrica]

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X