Tunisia | Turismo, un settore da salvare

di Diego Fiore
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

«Ad oggi siamo a zero clienti».  Lo denuncia, da Hammamet, l’albergatore tunisino protagonista del video.  Registrati sin qui poco più di mille casi di coronavirus, la Tunisia sta cercando di correre ai ripari per evitare il collasso del settore turistico, che ha contribuito recentemente al 14,2% del PIL nazionale e dato lavoro a circa due milioni di persone. Per questo il Governo ha poche ore fa annunciato l’apertura di nuove linee di credito, protocolli sanitari e incentivi al turismo interno. Basterà?

Altre letture correlate:

X