Niger, voto nella calma

di Celine Camoin
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

NIGER – Le elezioni presidenziali e parlamentari in Niger si sono svolte ieri nella calma e in un’atmosfera pacifica, salutata dalla missione d’osservazione della comunità economica dell’Africa occidentale (Cedeao/Ecowas).

Circa 7,5 milioni di elettori erano chiamati alle urne in 25.000 seggi. Non sono stati segnalati episodi di violenza. I seggi hanno chiuso come previsto alle 19:00 ed è in corso lo spoglio.

Trenta candidati si contengono la successione del presidente Mahamadou Issoufou, che ha già svolto i due mandati previsti dalla Costituzione. Il suo delfino, Mohamed Bazoum, è il favorito. Se non otterrà la maggioranza assoluta al primo turno, è previsto un ballottaggio. . Il leader dell’opposizione, Hama Amadou, escluso dal voto, ha invitato a votare per Mahamane Ousmane.

I cittadini nigerini sono stati chiamati anche ad eleggere i 171 rappresentanti all’Assemblea nazionale, un parlamento unicamerale, per un mandato di cinque anni.

[Foto: Presidenza del Niger]

Condividi

Altre letture correlate: