Maternità protette

di Matteo Merletto

L’Africa subsahariana è la regione del mondo con il più alto tasso di mortalità neonatale e infantile (rispettivamente, 32 e 81 morti per 1000 nascite). Un bambino su 12 muore prima del 5° anno di età. In Ruanda, negli ultimi cinque anni, grazie all’app di telemedicina RapidSMS, quasi seicentomila bambini sono venuti alla luce in sicurezza.

L’applicazione, nata dalla collaborazione tra Unicef e ministero della Salute di Kigali, è utilizzata in ogni villaggio da operatori che monitorano le gravidanze e segnalano con un tap all’ospedale più vicino quelle a rischio, affinché il personale sanitario possa intervenire tempestivamente.

Sito: www.rapidsms.org

(Giusy Baioni)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X