Gran Bretagna | «Ricostruiremo la statua del negus»

di Enrico Casale
statua di haile selassie
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

L’ambasciata etiope e la comunità etiope in Gran Bretagna finanzieranno il restauro del busto di Hailè Selassiè, l’ultimo imperatore dell’Etiopia, che è stato distrutta dai manifestanti di etnia oromo la scorsa settimana a Londra.

I manifestanti, secondo quanto riporta l’emittente Bbc, si sono scagliati contro la statua per sfogare la loro rabbia per l’omicidio del famoso cantante Hachalu Hundessa, che ucciso la scorsa settimana ad Addis Abeba.

All’indomani della sua morte, i suoi sostenitori hanno marciato per Addis Abeba e altre parti dell’Etiopia per mostrare il loro malcontento. Gli scontri con la polizia hanno causato decine di vittime (secondo un bilancio informale sarebbero almeno un’ottantina).

Le proteste si sono diffuse nel Regno Unito, dove un gruppo di giovani ha preso di mira il busto in un parco nel Sud di Londra. La polizia sta indagando sull’incidente.

Altre letture correlate:

X