Erdogan vuole i mercenari fuori dalla Libia

di claudia
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha assicurato al suo omologo francese Emmanuel Macron di volere che i mercenari stranieri lascino il territorio libico prima possibile. I due si sono incontrati personalmente a Bruxelles, durante e a margine del vertice Nato di ieri. Lo riportano le agenzie internazionali citando una conferenza stampa di Macron al termine di un vertice dei leader della Nato.

“Non dipende solo da noi due, ma posso dire che il presidente Erdogan ha confermato durante il nostro incontro il suo desiderio che i mercenari stranieri in Libia lascino il Paese il prima possibile”.

Macron ha parlato in seguito al suo primo faccia a faccia con Erdogan, dopo che nell’ultimo anno le tensioni tra i due alleati della Nato sono peggiorate, proprio a causa del conflitto in Libia. La Turchia ha dispiegato truppe in Libia nell’ambito di un accordo di cooperazione militare firmato con il precedente governo di accordo nazionale (Gna) con sede a Tripoli, aiutandolo a respingere un assalto delle forze di Khalifa Haftar, uomo forte della Libia orientale.

Condividi

Altre letture correlate: