Concorso musicale DOREMIFASUD, aperte le iscrizioni

di Valentina Milani
Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Fino al 24 aprile è possibile iscriversi al concorso musicale DOREMIFASUD che, giunto quest’anno alla sua seconda edizione, ha lo scopo di contribuire, attraverso la musica – linguaggio universale –, ad abbattere le barriere e a promuovere il dialogo fra persone provenienti da mondi diversi. Intende inoltre stimolare e incoraggiare la creatività dei giovani musicisti stranieri residenti in Italia, valorizzare nuovi talenti e fornire ai partecipanti un’occasione per farsi conoscere e fare musica insieme.

Il concorso si svolge nell’ambito del Festival DOREMIFASUD, dedicato alla musica meticcia e migrante, che, dal 10 al 12 maggio, prevede varie iniziative fra cui l’esibizione di gruppi musicali (alcuni dei quali hanno partecipato alla precedente edizione del concorso), laboratori, esposizioni fotografiche e proiezione di video musicali. Il festival si svolgerà a Milano presso Cascina Casottello, sede dell’associazione socioculturale Sunugal (Via Fabio Massimo, 19, Milano).

CALENDARIO CONCORSO
Dal 1/1/2019 al 24/04/2019 – Iscrizione con invio dei brani e dei video musicali
24/04/2019 – Chiusura delle iscrizioni
28/4/2019 – Designazione dei 12 finalisti da parte della giuria e relativa comunicazione
Dal 10/5/2019 al 12/5/2019 – Semifinali e Finale con esibizione dal vivo dei gruppi alla Cascina Casottello – Milano o in altra sede che verrà segnalata
12/5/2019 – Designazione dei vincitori e premiazione

REGOLAMENTO CONCORSO
Il concorso musicale DOREMIFASUD prevede due sezioni:
Concorso DOREMIFASUD – Nuovi Talenti
Premio DOREMIFASUD – Video Musicali
I partecipanti possono candidarsi a una sola o a entrambe le sezioni del concorso ma i relativi premi non sono cumulabili, ossia chi partecipa a entrambe le sezioni potrà essere premiato solo per una di esse.

PARTECIPANTI
Possono partecipare a entrambe le sezioni:
– Musicisti singoli o gruppi musicali (composti al massimo da 8 persone) provenienti da Paesi appartenenti al Sud del mondo, definizione in cui si è soliti includere tutta l’Africa, l’America Latina, l’America Centrale, l’India e il Sud-est asiatico.
– Gruppi (composti al massimo da 8 persone) in cui siano presenti anche musicisti italiani purché sia significativa la partecipazione di artisti del Sud del mondo.
Sono ammessi, qualunque sia la loro residenza o cittadinanza, anche partecipanti nati in Italia da genitori immigrati da Paesi del Sud del mondo.
Non ci sono preclusioni per quanto riguarda l’età dei partecipanti, la loro provenienza (nei limiti di quanto sopra definito), il genere musicale e il tipo di performance proposta, purché questa rientri nel campo musicale.
Per tutti gli ulteriori dettagli circa le modalità di partecipazione e premiazione: www.doremifasud.it

IL FESTIVAL
Cornice del concorso sarà il Festival musicale DOREMIFASUD, che quest’anno si presenta arricchito, tanto da proporsi come un vero e proprio festival della musica “migrante” o “meticcia”, nell’ambito del quale ci saranno, oltre a esibizioni di gruppi musicali, altre manifestazioni di contorno e iniziative varie.
La più significativa fra le iniziative collaterali è il Laboratorio di musica africana che per cinque giorni, dal 25 al 28 aprile e il 1° maggio, si svolgerà alla Cascina Casottello.
Il Laboratorio, articolato in otto corsi di carattere sia pratico che teorico-culturale, si rivolge soprattutto a musicisti che desiderano perfezionarsi o cimentarsi nell’uso di strumenti tradizionali africani, ma anche a semplici curiosi che desiderino approfondire le loro conoscenze sull’argomento.
Al festival musicale è associato quest’anno anche un concorso fotografico sul tema “Dialoghi in musica con il mondo”, con il quale intendiamo sottolineare il legame sempre più forte fra musica e immagine. Le fotografie selezionate saranno esposte alla Cascina Casottello nel periodo del festiva,l e per i vincitori sono previsti premi in denaro.
Il concorso sarà anche quest’anno il “cuore” di Doremifasud, rimanendo scopi primari della nostra iniziativa incoraggiare la creatività, scoprire nuovi talenti e fornire ai partecipanti una bella occasione per farsi conoscere e fare musica insieme. È riservato a musicisti residenti in Europa e provenienti dal Sud del mondo o a gruppi “misti” in cui ci sia una loro significativa presenza, e aperto a ogni genere musicale.
Per allargare la platea dei candidati anche a chi per ragioni geografiche avrebbe difficoltà ad assicurare la propria presenza fisica alle finali abbiamo introdotto da quest’anno un premio speciale riservato ai video musicali.
La giuria sarà composta dai musicisti di alto livello tra i quali la madrina del festival, Saba Anglana, musicista di origine somala che vanta la collaborazione con gli artisti di fama internazionale e i cui album sono usciti in più di 60 Paesi del mondo.
Le modalità di partecipazione e informazioni dettagliate sul concorso musicale e fotografico e Laboratori di Musica africana si trovano sul sito www.doremifasud.it

www.cascinacasottello.it

Altre letture correlate:

X