Zimbabwe – Nespresso punta a rilanciare il caffè

di Redazione InfoAfrica
caffè

La Nespresso, azienda di punta del conglomerato Nestlé, ha annunciato un piano di investimenti a lungo termine che mira a rilanciare l’industria del caffè dello Zimbabwe e stimolare l’economia rurale.

Lo riferisce la stessa azienda in una nota, nella quale si precisa che il gruppo fornirà formazione e assistenza tecnica a 400 piccoli coltivatori di caffè nei prossimi cinque anni, con l’obiettivo di aumentare la produzione di caffè sostenibile di qualità nel paese.

Nespresso prevede di acquistare oltre il 95% della produzione di caffè di alta qualità dei piccoli proprietari dello Zimbabwe in questa stagione. Il caffè sarà disponibile per i consumatori nel 2019.

L’azienda svizzera fa sapere che sta già lavorando con gli agricoltori per il prossimo raccolto, dove prevede un aumento dei volumi, “segnando un potenziale punto di svolta per i produttori di caffè dello Zimbabwe”.

Il settore del caffè dello Zimbabwe rischia di scomparire in seguito al brusco calo della produzione negli ultimi 18 anni, in seguito a una serie di shock economici che hanno colpito molte industrie agricole dello Zimbabwe.

Il gruppo svizzero sta formando gli agricoltori per rilanciare la loro produzione attraverso pratiche agricole sostenibili e sostenibili, grazie al sostegno di TechnoServe, un’organizzazione internazionale senza scopo di lucro specializzata in trovare soluzioni per sconfiggere la povertà favorendo la creazione di attività economiche e commerciali.

[Redazione InfoAfrica]

Altre letture correlate:

X