Victoria alle Seychelles la città più costosa del continente

di Redazione InfoAfrica
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La città di Victoria sull’isola di Mahé alle Seychelles è la più costosa del continente africano, seguita da N’Djamena in Ciad, Lagos in Nigeria, Kinshasa nella Repubblica democratica del Congo e Libreville in Gabon, mentre Tunisi è quella più conveniente.

A sostenerlo è l’indagine Mercer 2020 che classifica il costo della vita delle città in base ai prezzi di beni e servizi (cibo, abbigliamento e canoni di affitto). Un’analisi che viene utilizzata principalmente dalle organizzazioni internazionali e multinazionali per calibrare le retribuzioni dei loro dipendenti con sede all’estero.

Rispetto al rapporto dell’anno scorso, Lagos, in Nigeria, è salita di sette posizioni a causa dell’elevato costo dell’affitto e dei prezzi della spesa, seguita da Kinshasa.

Accra in Ghana è passata dal 63° al 57° posto, la capitale keniana di Nairobi è passata dal 97° al 95°, mentre Casablanca in Marocco è passata dal 128° al 121°.

Luanda, la capitale angolana che per anni ha occupato il primo posto come città più cara dell’Africa, continua a scendere in questa particolare classifica, passando dalla 26° alla 115° posizione.

«La pandemia di Covid-19 ha creato perturbazioni sociali ed economiche in tutto il mondo e l’Africa non ha fatto eccezione. Stiamo assistendo a un aumento significativo del costo della vita in tutte le città ed è importante che le organizzazioni riesaminino i loro programmi di mobilità con un focus sul benessere dei loro dipendenti», ha detto Didintle Kwape di Mercer Africa.

[Redazione InfoAfrica]

Altre letture correlate:

X