Senegal | La disinfestazione dei supermercati

di Stefania Ragusa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Supermercati chiusi ieri a Dakar, per consentire le operazioni di sanificazione dei prodotti e degli ambienti. Dalla prossima settimana la sanificazione, con relativo stop all’attività commerciale, sarà fatta ogni lunedì. All’ingresso inoltre saranno distribuiti dei ticket per contingentare le entrate, in modo da evitare la presenza contestuale di troppe persone nei locali.
Queste misure, che non riguardano le botteghe (boutiques) e le panetterie di quartiere, fanno parte del nuovo “pacchetto” stabilito dal governo per contrastare la diffusione del Covid-19 e resteranno in vigore almeno fino al 2 giugno.
Ad accompagnarle anche la decisione di limitare le aperture dei mercati tradizionali alle sole giornate del lunedì, del mercoledì e del venerdì per quanto riguarda i prodotti alimentari. Mentre il martedì e il giovedì è autorizzata la vendita di tutti gli altri articoli. Una decisione che ha suscitato molti dubbi, perché potrebbe in realtà favorire proprio quegli assembramenti funzionali alla trasmissione del virus.
Queste chiusure preoccupano anche sul piano economico. Si stima che ogni giornata di stop per i supermercati si possa tradurre in una perdita di circa 300mila euro. Per quanto riguarda la GDO, in Senegal sono presenti in particolare i gruppi Auchan e Casino.

Altre letture correlate:

X