Nigeria: rapimento, morto un agente di polizia e oltre 300 studentesse rapite

di Valentina Milani
polizia nigeriana

Nel corso dell’attacco avvenuto nelle prime ore di oggi al collegio della scuola statale nello stato di Zamfara, nel nord-ovest della Nigeria, avrebbe perso la vita un agente di polizia. A darne notizia è Cnn che ha interpellato un funzionario del governo mantenuto anonimo. “Sono arrivati su circa 20 motociclette e hanno fatto marciare le ragazze rapite nella foresta”, ha detto la fonte di Cnn precisando che i banditi sono arrivati intorno all’1.45 e hanno operato fino alle 3 del mattino. Il collegio attaccato ospita normalmente circa 500 studentesse, di cui circa 315 sono state rapite dagli uomini armati. Altre sono riuscite a fuggire e a tornare nelle loro stanze, ha aggiunto la fonte di Cnn.

Lo scorso dicembre, almeno 300 studenti sono stati rapiti da banditi a Katsina, lo Stato natale del presidente Muhammadu Buhari. Gli studenti sono stati poi rilasciati. Il più noto dei casi di rapimento scolastico nel Paese è stato quello delle studentesse di Chibok, rapite da Boko Haram nell’aprile 2014. 

Condividi

Altre letture correlate: