Nigeria, economia in crisi

di Marco Trovato
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La Nigeria è entrata in recessione per la seconda volta in quattro anni dopo che il suo prodotto interno lordo si è contratto per il secondo trimestre consecutivo. Lo ha comunicato ieri l’Ufficio di Statistica Nazionale (Nbs), il PIL della Nigeria, paese produttore di petrolio e la più grande potenza economica del continente africano, si è contratto del 3,62%, ha detto l’organizzazione, rilasciando dati per il terzo trimestre del 2020. La nazione nigeriana è alle prese con una difficile situazione sociale, alimentata dal boom della disoccupazione giovanile, che a fine ottobre è sfociata in violenti scontri di piazza tra manifestanti antigovernativi e forze di sicurezza, con un pesante bilancio in termini di vittime e arresti.

Condividi

Altre letture correlate:

X