Madagascar | Nuovo lockdown per Antananarivo

di Valentina Milani
Andry Rajoelina
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il Madagascar ha imposto nella provincia di Antananarivo, che include la capitale, un nuovo rigido blocco in seguito all’aumento dei contagi da covid-19.  Il lockdown, entrato in vigore lunedì 6 luglio, terminerà il 20 dello stesso mese.

Da ieri è pertanto vietato entrare e uscire dalla regione e solo una persona per famiglia può uscire in strada tra le 06:00 e le 12:00.  Lo scopo del blocco è quello di rallentare la diffusione del virus in un Paese dove, ad ora, si contano 3.250 casi confermati e 33 decessi.

Il presidente del Madagascar, Andry Rajoelina, è salito agli onori delle cronache mondiali a maggio, quando ha lanciato un tonico a base di erbe che, chiamato CovidOrganics, potrebbe curare le persone affette da Coronavirus. La bevanda, che contiene l’artemisia (nota pianta antimalarica), è stato ampiamente distribuito sia in Madagascar che in altri Paesi africani nonostante la sua efficacia non sia ancora stata scientificamente stabilita.

 

Altre letture correlate:

X