Il Covid-19 spinge il Pil giù del 3,4%

di Enrico Casale
economia in africa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La crisi economica innescata dal Covid-19 potrebbe spingere 49 milioni di africani sull’orlo della povertà. È la stima dell’African Development Bank, secondo la quale l’Africa occidentale e quella centrale saranno maggiormente colpite. L’istituto di credito prevede un calo del 3,4% del Pil con effetti che si vedranno già nel 2020 e continueranno anche il prossimo anno.

Le grandi economie africane come il Sudafrica e gli esportatori di petrolio come la Nigeria, l’Angola e l’Algeria sono state gravemente colpite dal virus. I blocchi applicati in diversi Paesi hanno paralizzato le economie e lasciato molti senza lavoro.

La tendenza dell’economia africana segue quella dell’economia globale che è stata complessivamente colpita dalla pandemia. Secondo il Fondo monetario internazionale, nel 2020 il Pil mondiale si ridurrà del 4,9%.

Altre letture correlate:

X