Eritrea – Vandalizzato il cimitero ebraico di Asmara

di Enrico Casale
tomba divelta nel cimitero ebraico di asmara

Il cimitero ebraico di Asmara è stato oggetto di atti vandalici nei giorni scorsi. Nelle foto ricevute da Haaretz, si vedono lapidi e tombe distrutte. Asmara era sede di una piccola comunità ebraica che si trasferì nel Paese del Corno d’Africa all’inizio del Novecento. Per anni, la comunità ebraica locale è vissuta indisturbata nella città. La nascita di Israele, ha poi portato al progressivo svuotamento della comunità che ora ha solo un membro. Insieme al cimitero, ad Asmara c’è anche una sinagoga ormai in disuso. «Il cimitero ha subito atti di vandalismo e un gran numero di tombe sono state deturpate», ha detto ad Haaretz Danny Goldschmidt, dell’Aden Jewish Heritage Museum di Tel Aviv. «La polizia sta indagando», ha aggiunto, sottolineando che, per quanto a sua conoscenza, non vi è alcuna storia di antisemitismo in città e non è stato segnalato alcun incidente precedente rivolto alla comunità. «È antisemitismo o l’atto di un pazzo? Nessuno lo sa», ha commentato.
(17/01/2018 Fonte: Haaretz)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X