Egitto – Cooperazione con Cina per nuova capitale amministrativa

di Redazione InfoAfrica
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il primo ministro egiziano, Mostafa Madbouli, ha discusso con controparti cinesi di un mega progetto da realizzare nella nuova capitale amministrativa. Secondo il quotidiano Ahram, il capo del governo egiziano ha in particolare incontrato i vertici della China State Construction Engineering Corporation (Cscec) che è già coinvolta nella realizzazione del Central Business District (Cbd).

Secondo le notizie riportate dal quotidiano egiziano, il presidente Abdel Fattah Al Sisi sarebbe pronto a firmare un accordo per il lancio della seconda fase del progetto. Un accordo che dovrebbe includere la realizzazione di 20 torri (a scopo residenziale, amministrativo, commerciale) e che maturerebbe all’interno del dialogo avviato dallo stesso al-Sisi con il presidente cinese.

Il progetto dovrebbe consentire la creazione di migliaia di posti di lavoro, stimolando l’economia e consentendo di alleggerire il Cairo. Le prime istituzioni governative da calendario dovrebbero trasferirsi nella nuova capitale nel corso del 2019.

[Redazione InfoAfrica]

Altre letture correlate:

X