Costa d’Avorio, la scomparsa degli elefanti

di Stefania Ragusa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Come rivela in un certo senso il suo nome, la Costa d’Avorio ha vantato in passato una delle più grandi popolazioni di elefanti dell’Africa occidentale. Oggi però il numero di pachidermi presenti nel paese sembra essere in rapido declino.

Come riportato dal New Scientist, Sy Gonedelé Bi dell’Università Félix Houphouët-Boigny e un team di collaboratori hanno esaminato 25 aree forestali protette tra il 2011 e il 2017. Hanno anche analizzato i resoconti dei media e le registrazioni dei conflitti tra esseri umani ed elefanti. Sulla base dei loro risultati, i ricercatori stimano che in Costa d’Avorio siano rimasti solo 225 elefanti delle foreste, un calo dell’86% rispetto a un sondaggio condotto nel 1994. Le stime suggeriscono che circa un secolo fa, la popolazione di elefanti delle foreste era compresa tra 3000 e 5000, dice Gonedelé.

Sulla base del conteggio del letame, il team ha confermato la presenza di elefanti solo in quattro delle 25 aree protette esaminate. Il degrado degli habitat è con ogni probabilità la causa principale di questo calo della popolazione.

Condividi

Altre letture correlate:

X