Camerun: vacanza-stage danza afro

di Valentina Milani
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Una vacanza responsabile e un’occasione unica per immergersi nella danza, nella musica e nella cultura camerunese: dall’1 all’11 agosto l’Associazione Mo’O Me Ndama (“a braccia aperte” in lingua bantù) propone un viaggio in Camerun per approfondire i balli e i ritmi locali come l’Afro Bikutsi, con i suoni delle 10 province del Paese, il Bessikin, l’Assiko, la Bafia, il Beti…

Danze celebrative che accompagnano i momenti più importanti delle comunità, danze in cui i piedi si fondono con la terra e la terra risponde caricando il corpo di vibrazioni, passioni ed energia. Si avrà la possibilità di danzare tutti insieme sotto la guida dei maestri, con musica dal vivo delle compagnie locali.

Lo stage si svolgerà nei villaggi sulle meravigliose colline alle porte di Yaoundé, tra alberi di mango e banani.

Iscrizioni entro il 15 giugno

L’Associazione Mo ‘O Me Ndama, fondata nel 2006 da Lazare Ohandja, danzatore e coreografo camerunese, si occupa di formazione artistica e di ricerca coreografica sulla fusione di stili e tradizioni lontane.

www.moomendama.it

 

Condividi

Altre letture correlate: