Uganda, la ricetta del Matoke

di claudia
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il Matoke è un piatto tradizionale ugandese, composto da una varietà di banane, i platani (in lingua locale, matoke) che vengono raccolti acerbi, bolliti e fatti saltare in padella con burro e spezie. Vi proponiamo la ricetta, facile da replicare a casa, di questa pietanza ricca di vitamine e gustosa.

Tempo: 1h          Difficoltà: bassa

Persone: 4-6

Ingredienti:

7 platani, peperoncino q.b., burro q.b., 4 tazze di brodo di carne, 1 cipolla, ½ limone, coriandolo q.b., concentrato di pomodoro q.b. (a scelta)

Procedimento:

Togliete le banane dalla loro buccia e immergetele in acqua tiepida con l’aggiunta del succo di limone. Lasciatele poco in immersione, circa due minuti. Nel frattempo fate sciogliere il burro in una padella a fuoco basso, aggiungete la cipolla sminuzzata, il coriandolo e il peperoncino. Fate rosolare per circa cinque minuti. Per insaporire potete aggiungere il concentrato di pomodoro, ma è una variante che non sempre è presente. A questo punto aggiungete i platani e ricoprite il tutto con il brodo di manzo. Fate bollire per circa mezz’ora e, quando avrete ottenuto un risultato omogeneo, aggiungete altre due tazze di brodo e lasciate sobbollire un’altra mezz’ora. Servite il vostro Matoke con una spruzzata di coriandolo, ottimo come accompagnamento di piatti a base di carne.

(Claudia Volonterio)

Condividi

Altre letture correlate: