Tunisia, momenti di terrore a Sousse

di Celine Camoin
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Un poliziotto ucciso a coltellate e dall’altra parte i tre terroristi considerati responsabili inseguiti e uccisi a loro volta. E’ il bilancio di un fatto avvenuto ieri a Sousse, in Tunisia, che riaccende i riflettori sulla località balneare tunisina che cinque anni fa era stata teatro di un attacco molto più cruento. Quella volta a perdere la vita erano stati 39 turisti stranieri colti di sorpresa nella spiaggia della città. 

Un portavoce della polizia ha riferito notizia e dettagli aggiungendo un secondo poliziotto è rimasto ferito. Secondo il ministero degli Interni i terroristi avrebbero prima investito con un’auto i poliziotti, quindi avrebbero usato i coltelli. 

L’ultimo attacco di rilievo risaliva allo scorso marzo quando due uomini a bordo di una moto azionarono un ordigno nei pressi dell’Ambasciata statunitense causando anche in quel caso la morte di un poliziotto.

(InfoAfrica)

Condividi

Altre letture correlate:

X