Sudafrica | Rapporto Amnesty sui migranti

di Valentina Milani
migranti

Amnesty International, che ha appena pubblicato una relazione sulle difficoltà di accesso allo status di richiedente asilo in Sudafrica, afferma che la crisi dei migranti nel Paese è sintomatica dei fallimenti del sistema.

Sono 268.000 i rifugiati e richiedenti asilo nel Paese, secondo i dati ufficiali. E per Mienke Steytler, responsabile dei media per l’organizzazione, è chiaro che il sistema lascia molti di loro in una situazione disperata (RFI): “Il processo di asilo sta fallendo. Le persone che hanno lasciato il proprio Paese per salvarsi la vita sono lasciate indietro dal sistema. Le nostre leggi sono molto protettive, ma la loro applicazione lascia molto a desiderare”.

Con un tasso di rifiuto delle domande di oltre il 90% e un grande ritardo nell’elaborazione degli appelli, molti si ritrovano persi nel sistema per anni. “Ci sono grandi incongruenze nelle decisioni”, afferma Mienke Steytler,  “molti ufficiali non conoscono i Paesi che queste persone lasciano e a volte possono negare per esempio che in Somalia ci sia la guerra”.

Amnesty chiede maggiori finanziamenti per gli uffici di accoglienza. Il Ministero dell’Interno, da parte sua, critica molti stranieri che, a suo parere, troppo spesso abusano del sistema.

Fonte RFI.

Altre letture correlate:

X