Moda, al via piano di accelerazione per giovani talenti africani

di Valentina Milani
costa d'avorio moda
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Birimian, società di investimento operativa dedicata ai marchi di lusso del patrimonio africano, fondata da Laureen Kouassi-Olsson, ha firmato due partnership con l’Institut Français de la Mode di Parigi, e con Wsn (Who’s Next, Première Classe, Impact, Traffic, Bijorhca), player strategico nel panorama della moda internazionale specializzato nell’esposizione e distribuzione di brand creativi indipendenti.

Con l’Institut Français de la Mode, Birimian vuole dare vita a Ifm-Birimian Accelerator x Africa, programma di accelerazione per marchi emergenti del patrimonio africano nei settori della moda, degli accessori e della gioielleria. Ogni anno il programma, finanziato da Birimian, sosterrà dieci giovani designer individuati per le loro potenzialità da un comitato creativo formato da esponenti riconosciuti del panorama creativo internazionale.

Il bando è stato aperto all’inizio di questa settimana e verrà chiuso il 31 agosto. Ai creativi selezionati verrà offerto un supporto personalizzato per lo sviluppo del proprio business da parte di un team dedicato di esperti nelle principali aree strategiche, dal rafforzamento del processo creativo alla definizione di un piano efficace di comunicazione.

Questo programma di accelerazione si concluderà con un’esperienza parigina volta a inserire i brand selezionati in questa capitale della moda.
La partnership tra Birimian e Wsn consentirà di rafforzare la visibilità dei marchi africani e ampliare le loro opportunità di distribuzione internazionale. Nell’ambito del programma di accelerazione lanciato con l’Institut Français de la Mode, Birimian e Wsn hanno in programma l’organizzazione di eventi a margine delle settimane della moda.

Laureen Kouassi-Olsson, presidente e ceo di Birimian, considerata una delle donne africane più influenti al mondo, ha commentato: “Le partnership annunciate soddisfano i requisiti che ci siamo posti al lancio di Birimian: da un lato, sostenere e formare la giovane guardia creativa africana rafforzandone le competenze e know-how per garantire il loro livello di eccellenza e, dall’altro, consentire loro di accelerare il loro sviluppo aiutandoli a integrare l’ecosistema della moda e la scena creativa internazionale. È in questo senso che le due partnership sono perfettamente complementari, al servizio dell’influenza della storia, della tradizione e del know-how del patrimonio africano sulla scena creativa internazionale”.

Laureen Kouassi Olsson è nata a Abidjan 38 anni fa. Figura riconosciuta nel private equity e nei servizi finanziari in Africa, è membro dei consigli di amministrazione di diversi gruppi industriali e finanziari attivi in ​​Africa. Nel 2021 ha lanciato Birimian Ventures, che fa base a Abidjan e a Parigi.

Condividi

Altre letture correlate: