Marocco: le antiche concerie di Fès

di Valentina Milani
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La antiche concerie di Fès dove le pelli degli animali vengono trattate con una lavorazione rimasta invariata sin dal Medioevo. – Foto di Tim Dirven

Orgogliosamente attaccato alle proprie radici ma proiettato nel futuro e verso l’Europa, il Marocco può vantare stabilità politica, crescita economica, progetti di sviluppo ambiziosi. Ma non tutto gira per il verso giusto. Ci sono ampie fasce della popolazione insofferenti e regioni depresse. E la pandemia ha acuito contrasti sempre più stridenti.

Sull’ultimo numero di Africa, l’intero servizio.

Condividi

Altre letture correlate: