Malawi, contadini beffati

di Marco Trovato
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Contadini al lavoro in un campo nella regione di Blantyre. Il Malawi è un Paese fertile che esporta tè, tabacco, zucchero e caffè. Ma la sua popolazione soffre di frequenti crisi alimentari. In questa nazione, migliaia di ettari fertili sono impiegati per piantagioni di colture destinate all’export, che arricchiscono pochi e impoveriscono il suolo. Mentre i contadini poveri non possono accedere alle terre incolte. Foto di Giovanni Diffidenti tratta dal servizio “L’agricoltura malata del Malawi”, pubblicato sull’ultmo numero di Africa.

Altre letture correlate:

X