Liberia, piantagioni di gomma

di claudia
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Quasi l’1% del territorio della Liberia è occupato da piantagioni private di caucciù, principalmente controllate dalla multinazionale statunitense Firestone che ne avviò la produzione nel 1926. La gomma liberiana è prevalentemente utilizzata per la produzione di pneumatici e rappresenta oltre il 60% delle esportazioni del paese; la recente crisi del mercato dell’auto ha causato oltre 2000 licenziamenti fra i raccoglitori della piantagione.

Harbel, contea di Margibi, Liberia

(Federico Monica – Placemarks)

Condividi

Altre letture correlate: