Due giovani di origine nigeriana nella squadra di Biden

di Stefania Ragusa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Nella squadra di Joe Biden, che si insedia oggi alla Casa Bianca, ci sono due persone di origine nigeriana. Wally Adeyemo, 39 anni, nato in Nigeria e cresciuto a Los Angeles, sarà vice segretario del Tesoro. Dal punto di vista accademico, questo giovane ha avuto una carriera impeccabile: si è laureato in arte alla UC Berkeley e alla Yale Law School. Dal punto di vista politico “Wally”, come è stato soprannominato, ha vissuto una crescita tranquilla ma fulminea sotto l’amministrazione di Barack Obama, che lo ha nominato consigliere economico nazionale.

Prima di essere cooptato da Biden, Adeyemo aveva cumulato diverse funzioni strategiche: vicedirettore del Consiglio economico nazionale, consigliere per la sicurezza nazionale e capo del personale presso l’ufficio di protezione finanziaria dei consumatori. Durante la presidenza Trump, Wally Adeyemo è stato reclutato da un’organizzazione privata per fornire consulenza in materia di politica macroeconomica e geopolitica a uomini d’affari e ONG. Infine, il primo agosto 2019, è stato nominato capo della fondazione Barack Obama.

Meno prestigioso ma comunque di rilievo l’incarico affidato alla ventiseienne Osaremen Okolo (nella foto d’apertura), figlia di genitori nigeriani, originari dello stato di Edo e emigrati negli Stati Uniti. Sarà consulente all’interno dell’équipe creata per contrastare il Covid-19. Osaremen Okolo è nata e cresciuta in Massachusetts e si è laureata in medicina ad Harvard. Lavora come Senior Health Policy Advisor per la Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti. Prima era stata assistente legislativA per la politica sanitaria nella commissione per la salute, l’istruzione, il lavoro e le pensioni del Senato degli Stati Uniti .

Condividi

Altre letture correlate: