Libia: naufragio, morti 43 migranti

di Valentina Milani
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sono 43 i migranti morti a causa di un naufragio verificatosi al largo della Libia ieri. Lo riferiscono oggi l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) e l’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati (Unhcr) che in un comunicato hanno manifestato il proprio dolore “per il tragico incidente avvenuto al largo delle coste libiche. Si tratta del primo naufragio registrato lungo la rotta del Mediterraneo centrale nel 2021”.

Secondo lo staff dell’Oim e dell’International Rescue Committee (Irc), partner di Unhcr, 10 sopravvissuti sono stati portati a Zwara dalla Libyan Coastal Security.

L’imbarcazione, salpata nelle prime ore di martedì dalla città di Zawiya, ha avuto un problema al motore poche ore dopo la partenza e si è rovesciata a causa del maltempo. I sopravvissuti, principalmente cittadini di Costa d’Avorio, Nigeria, Ghana e Gambia, hanno riferito che i compagni di viaggio annegati o dispersi erano tutti uomini provenienti da Paesi dell’Africa occidentale. 

Condividi

Altre letture correlate: