Costa d’Avorio, segnali di pace

di Stefania Ragusa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il presidente riconfermato, Alassane Ouattara, e l’ex presidente suo oppositore, Henri Konan Bédié, si sono incontrati ieri per la prima volta dopo più di due anni. L’incontro, tenutosi in una sala riservata dell’Hôtel du Golf nella capitale ivoriana, è stato finalizzato a «rompere il ghiaccio e creare le condizioni per ristabilire un clima di fiducia» in vista di una pacificazione del Paese.

«Noi abbiamo convenuto che la pace è la cosa più importante per entrambi e per tutti gli ivoriani» ha detto il presidente. «Noi continueremo a incontrarci e a sentirci nei giorni a venire affinché il nostro Paese torni a essere quello che era prima», ha aggiunto Bédié, che era stato posto alla guida del Conseil national de transition (CNT) creato all’indomani delle elezioni dai leader dell’opposizione.

Condividi

Altre letture correlate: