Burkina Faso | Nuovo attacco a basi militari

di Enrico Casale
militari burkinabe
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Almeno 20 «terroristi» e tre soldati sono stati uccisi in due attacchi simultanei in Burkina Faso, vicino al confine con il Mali. Nel primo episodio, un gruppo di miliziani, sospettati di appartenere a formazioni jihadiste, ha attaccato una base militare a Toeni, nel Nord del Paese, e portato via grandi quantità di equipaggiamento militare. Contemporaneamente, dall’altra parte del confine, in Mali, almeno due soldati sono stati uccisi e altri sette feriti da una bomba lungo la strada nella regione centrale. Altri nove sono rimasti feriti in un attentato dinamitardo vicino al Burkina Faso.

I miliziani islamici e altri gruppi armati si muovono regolarmente oltre i confini attaccano periodicamente i presìdi delle forze armate locali. Negli ultimi anni la regione saheliana è diventata instabile proprio per la presenza di questi gruppi, che alla lotta jihadista uniscono traffici e contrabbando di droga, esseri umani e sigarette.

Altre letture correlate:

X