Algeria: rifugiati sahrawi

di Valentina Milani

Foto di Giulio Paletta

Rifugiati sahrawi fuori da una tenda trasformata in cinema nel campo profughi di Dakhla, nel Sud dell’Algeria.

Ogni anno, nel profondo Sud-ovest dell’Algeria, tra le zone più inospitali del pianeta, si tiene il FiSahara Festival. Un evento di cultura e solidarietà organizzato da attivisti europei a favore di un popolo costretto all’esilio da 44 anni.

Per leggere l’intero servizio, abbonati ad Africa: www.africarivista.it/abbonati 

Altre letture correlate:

X