Tunisia – Una donna di un partito islamico sindaco di Tunisi

di Enrico Casale

Souad Abderrahim, capolista del partito islamico Ennhadha, è il nuovo sindaco della città di Tunisi. Con 26 voti i consiglieri comunali l’hanno preferita al secondo turno di votazioni, a Kamel Idir di Nidaa Tounes, secondo con 22 preferenze. Si tratta della prima volta nella storia che una donna guida il comune più importante della Tunisia. Souad, 54enne farmacista con la passione per la politica, aveva dichiarato subito dopo la pubblicazione dei risultati delle elezioni comunali del 6 maggio scorso che la vedevano in testa alle preferenze dei cittadini di sperare di diventare la prima ”Cheikh de la Médina” e dedicato la sua vittoria “a tutte le donne tunisine”. Souad, che non porta il velo pur essendo di Ennhadha ma indossa spesso il tailleur, aveva puntato tutto sulla lotta alla discriminazione di genere.
E’ sposata e ha due figli.

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X