Tigray, appello del Wfp per carenze alimentari

di Enrico Casale
Tigray
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (Wfp) ha fatto un appello urgente per più di 100 milioni di dollari per alleviare le gravi carenze alimentari nella regione settentrionale del Tigray in Etiopia: lo si apprende dalla pagina Twitter del Wfp.

L’agenzia delle Nazioni Unite ha sottolineato che tre milioni di persone – circa la metà della popolazione del Tigray – hanno bisogno di aiuti alimentari. Gran parte della regione è rimasta tagliata fuori dagli aiuti umanitari in seguito al conflitto tra forze federali e il Tigrayan People’s Liberation Front (Tplf).

Le agenzie umanitarie hanno lanciato avvertimenti sempre più stridenti sulla fame diffusa nel Tigray. La settimana scorsa, il Comitato Internazionale della Croce Rossa ha descritto la scala dei bisogni come “schiacciante”.

Condividi

Altre letture correlate: