Sudafrica, Misizulu nuovo re zulu

di Enrico Casale
Misizulu, re zulu
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Misizulu, 46 anni, figlio maggiore del defunto re Goodwill Zwelithini, è stato scelto come successore al trono zulu (Sudafrica). Il principe è stato nominato nel testamento della regina Mantfombi Dlamini-Zulu – sua madre – morta inaspettatamente la scorsa settimana.

La sua nomina non è stata bene accolta da tutti i componenti della famiglia. Secondo quanto riportano i media locali, ci sono state scene drammatiche durante la lettura del testamento (trasmesso dalla televisione), con alcuni membri della famiglia che esprimevano apertamente la loro disapprovazione. Il principe Thokozani si è addirittura alzato per mettere in dubbio il riconoscimento del principe Misizulu come erede. Secondo quanto riferito, è stato però messo a tacere da altri parenti. Il principe Misizulu ha dovuto essere portato via dalla riunione dalla sicurezza armata per evitare incidenti.

La regina Dlamini-Zulu è stata sepolta venerdì scorso in una cerimonia privata nella provincia del KwaZulu-Natal in Sud Africa. Era stata nominata reggente degli zulu, il più grande gruppo etnico del Sud Africa, dopo la morte di suo marito, il re, a marzo. Il sovrano non ha potere politico formale e il ruolo del monarca è in gran parte cerimoniale. Ma la monarchia zulu rimane estremamente influente e ha un budget annuale finanziato dai contribuenti di oltre 4,9 milioni di dollari.

Condividi

Altre letture correlate: