Sudafrica | È morto Joseph Shabalala

di Enrico Casale
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Joseph Shabalala è morto ieri, 11 febbraio, all’età di 78 anni. Musicista, aveva fondato e diretto la corale Ladysmith Black Mambazo, che ha portato nel mondo le sonorità zulu. Negli anni il gruppo ha avuto un grandissimo successo internazionale: ha vinto cinque Grammy Awards, è stato protagonista dell’album Graceland di Paul Simon e, nel 1995, ha anche raggiunto il 15° posto nelle classifiche del Regno Unito con una cover di Swing Low Sweet Chariot, per la Coppa del Mondo di rugby.

Shabalala è morto in ospedale a Pretoria, in Sudafrica, ha dichiarato il responsabile del gruppo. «Sì, Shabalala è morto questa mattina – ha detto ieri Xolani Majozi al South Africa Times –. Il gruppo è in tournée negli Stati Uniti, ma i membri sono stati informati e sono addolorati perché il gruppo è una famiglia».

Il governo sudafricano ha reso omaggio al musicista con un tweet: «Vogliamo esprimere le nostre condoglianze per la morte di Joseph Shabalala, fondatore del gruppo Ladysmith Black Mambazo».

Altre letture correlate:

X