Somaliland: porto di Berbera

di Valentina Milani

Foto di Robin Hammond / Panos / Luz

Nel porto di Berbera si carica una nave di capre e pecore destinate ai fedeli in Arabia Saudita durante l’annuale Hajj (il pellegrinaggio nei luoghi sacri dell’islam). Ogni anno da questo porto esce un milione e mezzo di animali che verranno macellati per nutrire i pellegrini della Mecca.

Con i suoi quasi trent’anni di indipendenza autoproclamata, e ignorata dal mondo, il Somaliland vanta una posizione strategica e risorse che fanno gola a molti – da quelle ittiche al petrolio, di cui inizierà l’estrazione a breve…

Per leggere l’intero reportage abbonati ad Africa: www.africarivista.it/abbonati

Altre letture correlate:

X