Somaliland e Puntland, si riaccende la tensione

di Enrico Casale
Somaliland 3
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Si stanno riaccendendo le tensioni tra Puntland e Somaliland. Scontri ai confini hanno riaperto una ferita antica che, in passato, ha visto Garowe e Hargeisa scontrarsi per i territori di Sanaag e Sool.

Secondo i media locali negli ultimi mesi si sono registrati pesanti combattimenti nella città di Shidan lungo il confine. Due clan locali si sono affrontati in violenti scontri che hanno provocato la fuga di migliaia di persone. Il Puntland ha accusato il Somaliland di dispiegare forze di sicurezza nella regione, sostenendo che tali misure potrebbero innescare una nuova guerra.

Jama Deperani, portavoce della Puntland State House ha chiesto a entrambe le parti di mostrare moderazione mentre gli anziani cercano di risolvere la questione da diversi mesi ormai.

Il Somaliland ha dichiarato l’indipendenza dalla Somalia nel 1991, dopo anni di guerra civile con le forze armate dall’ex generale Siad Barre, ma non è stato mai riconosciuto dalla comunità internazionale. Il Puntland invece è una regione semiautonoma ma membro dello Stato federale somalo.

Condividi

Altre letture correlate: