Prima scuola calcio femminile a Yaoundé

di Marco Simoncelli

Gaelle Enganamouit, star del calcio femminile camerunese, venerdì ha aperto la prima scuola calcio femminile del Camerun. Il club Rails Football Academy ha sede nel quartiere povero “Railway” della capitale Yaoundé dove la giovane campionessa è cresciuta.

“Inizierò con i miei soldi e con quelli degli sponsor, ma il problema non sono i soldi, ma l’allenamento”, ha affermato l’African Player of the Year del 2015 ai microfoni della BBC Sport. “Darò tutto ciò che ho per allenare le mie sorelle e aiutarle a crescere” ha poi aggiunto.

Enganamouit, che attualmente milita nel club norvegese, Avaldsnes IL, è determinata ad aprire le porte ad altre ragazze che hanno un passato simile al suo ed ha ottenuto il supporto della nazionale di calcio camerunese e della Federazione.

“La mia motivazione viene dal mio passato. Potrò anche essere una grande giocatrice, ma so di esser nata a Railway e che le cose non erano facili per me. Per questo ho deciso di aiutare gli altri”, ha spiegato la calciatrice professionista.

L’accademia si occuperà delle giovanissime aspiranti, reclutando 18 giocatrici per ognuna delle categorie under 8, under 13 e under 17. Contrariamente ad altre scuole calcio simili le ragazze non dovranno pagare il loro allenamento e la loro educazione. Inizialmente il progetto prevede che le calciatrici continuino a vivere nelle loro case per poi andare a scuole ed allenarsi nell’Accademia, ma successivamente verranno fatte vivere all’interno di un campus del Club.

Ma Enganamouit ha anche altri piani per il futuro. “Partiremo a Yaoundé, ma chiameremo ragazze anche da altre regioni del paese, quindi se sarai paziente potresti esser chiamata anche tu (rivolgendosi alle giovani di tutto il paese ndr)”.

Enganamouit avava già avviato altre iniziative filantropiche per le giovani del suo paese come la Fondation des Enfants des Rails, che dal 2016 organizza eventi sportivi nel quartiere diretti alle ragazze.

Altre letture correlate:

X