Nigeria | Medici senza stipendio: sciopero

di Enrico Casale
medico in nigeria
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

I medici di Abuja, la capitale della Nigeria, hanno dichiarato «uno sciopero a tempo indeterminato» per protestare contro i ritardi nei pagamenti delle loro retribuzioni e le condizioni di lavoro non sicure. L’annuncio, rilanciato dall’emittente britannica Bbc, è arrivato subito dopo che la Nigeria, la nazione più popolosa dell’Africa, ha confermato un terzo caso di Covid-19 (in febbraio aveva registrato il primo caso dell’Africa subsahariana).

Roland Aigbovo, presidente della sezione di Abuja dell’associazione dei medici, ha dichiarato che si trattava di «una decisione difficile». Ma da due mesi i medici della capitale non ricevono lo stipendio nonostante il sindacato, nelle settimane scorse, abbia effettuato «avvertimenti e ultimatum».

I problemi sono legati a un nuovo sistema di gestione degli stipendi introdotto dalle autorità sanitarie. Anche gli altri operatori sanitari degli ospedali pubblici sono rimasti senza stipendio e hanno annunciato di voler aderire allo sciopero entro 48 ore se le loro richieste non saranno soddisfatte.

Altre letture correlate:

X