Mediterraneo – Migranti, nuove regole: ne sbarcheranno meno in Italia

di Enrico Casale
migranti
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

L’operazione Themis «segue una richiesta dell’Italia, sostenuto dal Consiglio europeo nelle sue conclusioni di luglio 2017, per cambiare il piano operativo dell’operazione Triton». Così il portavoce della Commissione per Migrazione e Affari interni Natasha Bertaud. «Per le operazioni di ricerca e salvataggio – prosegue Baertaud – starà al Centro operativo regionale di salvataggio e sorveglianza (Imrcc)» interessato per il soccorso «decidere in quale porto inviare le barche. Nella maggior parte dei casi è il Centro italiano a decidere». Secondo quanto spiegano dall’Agenzia europea Frontex, a differenza del piano operativo di Triton, dove era «chiaramente indicato che tutti i migranti» salvati nelle operazioni «sarebbero stati sbarcati in Italia», «il piano operativo di Themis afferma che, come previsto dalla legge internazionale, se un’imbarcazione di Frontex è inviata dalla Imrcc a effettuare un salvataggio, sarà quella particolare Imrcc a decidere il luogo di sbarco». D’altra parte, l’Agenzia Ue spiega che “anche per Triton si applicava la legge internazionale”.
(02/02/2018Fonte: AnsaMed)

Condividi

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X