Kenya, è tempo di matrimoni online

di Celine Camoin
matrimonio
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sposarsi online è ormai possibile in Kenya. L’unione virtuale è una novità introdotta dalle autorità amministrative per ridurre la presenza fisica di persone presso la Sheria House, l’ente pubblico presso il quale si celebrano i matrimoni civili.

Il provvedimento fa parte delle misure di distanziamento sociale rese necessarie per contrastare la diffusione del nuovo coronavirus.

«Non vogliamo più vedere coppie presentarsi qui in ufficio» ha annunciato Winnie Guchu, responsabile del servizio delle pratiche giuridico-legali statali, precisando che le persone intenzionate a sposarti dovranno compilare la documentazione tramite Internet, attraverso il portale eCitizen.

Le pratiche di matrimonio erano state sospese a maggio, dopo che l’afflusso di cittadini presso l’ufficio di registrazione aveva dato luogo a polemiche. L’interruzione ha causato la sospensione di 2.551 matrimoni.

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) dal 14 marzo scorso si sono registrate in Kenya 9.448 persone positive al coronavirus, di cui 181 decedute.

Altre letture correlate:

X