Ginger People & Food: cucina d’avanguardia e inclusione nel cuore di Agrigento

di Luciana De Michele
cus cus ginger & food
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Multicultura, inclusione e cucina all’avanguardia la facevan da padrona al Ginger People & Food. E mentre al ristorante sperano tutti di riaprire presto, nel frattempo si riflette a una nuova proposta, La tua personal chef: il cliente potrà concordare personalmente al telefono con la cuoca – Mareme Cissè, di cui abbiamo parlato settimana scorsa – un menù da ordinare e poi da andare a ritirare da asporto. «Un modo per evitare lo spreco, contribuire alla sostenibilità dell’attività e cercare di venire incontro al gusto personale dei nostri clienti», ci spiega Carmelo Roccaro. È lui a raccontarci la storia della cooperativa, di cui è presidente, che ha dato vita al ristorante. «La cooperativa sociale Al Kharub (Il carrubo) è nata ad Agrigento nel 2011, per contribuire all’inserimento lavorativo di persone in situazione di svantaggio, tra cui anche i migranti sul nostro territorio. In origine abbiamo iniziato a lavorare nell’ambito dell’apicultura per proteggere l’ape nera sicula – su cui tra l’altro abbiamo attivato ora una raccolta fondi per realizzare una falegnameria per la costruzione dell’attrezzatura necessaria all’attività, che possa anche offrire opportunità formative e lavorative* – e poi ci siamo dedicati anche al settore della ristorazione». Fu così che quello che iniziò con un take-away diventò un vero e proprio ristorante, grazie anche alla passione e al talento di Mariame Cissé. Nei piatti del menù di Ginger People & Food, la cultura gastronomica africana incontra quella italiana, e il Senegal abbraccia la Sicilia in sapori e profumi non sempre così diversi, come nel cus-cus che Mareme prepara nella maniera tradizionale della zona occidentale dell’isola. La specialità del ristorante, è proprio il cus-cus di pesce.

People Ginger & Food

Accanto e insieme a Mareme, ragazzi italiani e di diversa provenienza vengono formati e avviati alla professione come aiuto-cuoco o per il servizio in sala.

«Cerchiamo di promuovere una visione positiva delle persone straniere che vivono in Italia, valorizzandone le competenze, i saperi e le abilità. Insieme si possono fare cose di alto livello: con Ginger&Food siamo presenti nelle guide di Slow Food e di Repubblica. Siamo una cooperativa sociale, stiamo lavorando bene e cerchiamo la qualità, concorrendo con altri ristoranti della città. Non ci definiamo un ristorante “etnico”, che fa una cucina economica di quantità e scarsa qualità: cerchiamo di proporre una cucina ricercata, all’avanguardia, puntando molto sulle materie prime del territorio, sulla stagionalità e sulle preparazioni tradizionali che valorizzano i piatti. L’ obiettivo era di sfondare i muri del pregiudizio con la cucina, e ha funzionato», precisa Roccaro.

Infatti, prima della chiusura del locale per l’emergenza Covid-19, i clienti hanno ben apprezzato l’offerta del ristorante e della chef Mareme.

Potete restare aggiornati sulla riapertura del ristorante e sull’iniziativa La tua personal chef sulla pagina Facebook e Instagram di Ginger People & Food.

Via Empedocle, 21, 92100 Agrigento
Tel.: 0922 596151

*#ApeOperosa: costruttori di ponti e di case per le nostre api mira a raccogliere 4.200 € attraverso le donazioni. Al raggiungimento di questo obiettivo la Fondazione Comunitaria di Agrigento e Trapani cofinanzierà il progetto con un contributo pari al 70%.

(Luciana De Michele)

Condividi

Altre letture correlate: