Gabon, contro la disoccupazione Bongo punta sul legno

di Stefania Ragusa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Creare 50.000 posti di lavoro nella filiera del legno entro il 2025: questo è l’obiettivo annunciato dal capo di Stato del Gabon, Ali Bongo nel suo tradizionale discorso di fine anno alla nazione, durante il quale ha assunto nuovi impegni a favore dei giovani, che costituiscono la maggior parte dei disoccupati nel paese. «Il 2021 deve essere l’anno del recupero. L’opportunità di gettare le basi per un nuovo Gabon che offra ai suoi giovani reali prospettive di futuro. In termini di occupazione, la nostra massima priorità è creare tanti nuovi posti di lavoro ogni anno quanti saranno i giovani che entreranno nel mercato del lavoro», ha detto nel suo discorso il presidente, precisando che questo obiettivo potrà essere raggiunto attraverso la politica di diversificazione dell’economia attuata dal governo, in particolare nelle filiere del legname, dell’industria, dell’agricoltura, del turismo e dei servizi.

Condividi

Altre letture correlate: