Covid| Mukwege rinuncia all’incarico in Sud Kivu

di Stefania Ragusa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto
Era stato nominato  il 30 marzo come vicepresidente della Commissione multisettoriale per la lotta contro Covid-19 nella provincia del Sud Kivu, ma il premio Nobel per la Pace, Denis Mukwege ha deciso ieri di lasciare il suo incarico.
Come riportato da Radio France International,  Mukwege spiegato le sue dimissioni  evidenziando le debolezze organizzative e le difficoltà di comuncazione tra i diversi team responsabili della risposta alla pandemia nel Sud Kivu. Ha parlato anche di ostacoli che impediscono al suo team di attuare la strategia che aveva proposto, sottolineando in particolare l’impossibilità di disporre di uno strumento che consentisse la conferma rapida della diagnosi di Covid-19.
Il tempo richiesto,  per ricevere i risultati dei campioni inviati a Kinshasa, avrebbe ostacolato la sua strategia basata su “test, identificazione, isolamento e trattamento”.
Il team di risposta nazionale  avrebbe evidenziato un problema di risorse, annunciando che a partire dalla prossima settimana i risultati dei test sarebbero disponibili entro 24 ore per la capitale del Sud Kivu, ossia Bukavu. Ma la decisione di Mukwege è ormai presa.
Nell’ospedale da lui gestito, la scorsa settimana sarebbero state registrate in media 5 morti al giorno dovute al coronavirus.  L’obitorio della struttura  può ospitare solo sei corpi.

Altre letture correlate:

X